Organo (strumento musicale)

Organo a canne presso il Duomo di Münster in Germania
Organo Hammond B-3 con in parte il Leslie 122

L'organo (dal greco ὄργανον òrganon, "organo, strumento"), in musica, è uno strumento a tastiera formato da una o più divisioni di canne o altri mezzi per produrre suoni, ognuna suonata con la propria tastiera o con la propria pedaliera.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'organo è uno strumento musicale antico, risalente al tempo di Ctesibio di Alessandria (285-222 a.C.), inventore dell'organo idraulico. È stato suonato in tutto il mondo antico, greco romano, in particolare durante gare e giochi.[1] Nel corso dell'Alto Medioevo si diffuse dall'Impero bizantino, dove continuò ad essere utilizzato nella musica di corte (non religiosa), in Europa occidentale, dove gradualmente assunse un posto di rilievo nella liturgia della Chiesa cattolica.[1] Successivamente riemerse come strumento secolare e recitativo nella tradizione della musica classica.

Tipologia dell'organo[modifica | modifica wikitesto]

Esistono vari tipi di organo, che sono classificati diversamente, nella sistematica Hornbostel-Sachs, a seconda di come viene prodotto il suono:

La struttura in cui è inserita e sostenuta la parte musicale (canne, tastiera, ecc.) dello strumento, nella stragrande maggioranza dei casi in legno, si chiama buffet.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Douglas Bush e Richard Kassel, The Organ, an Encyclopedia, Routledge, 2006, p. 327.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 2229 · LCCN (ENsh85095454 · GND (DE4043844-2 · BNF (FRcb119353920 (data) · NDL (ENJA00568939